Venezia: Sestieri e trasporti

Un primo modo, molto semplice per orientarsi a Venezia è capirne la forma: con non molta immaginazione è facile compararla alla forma di un pesce.
I suoi quartieri, chiamati Sestieri sono Santa Croce, San Polo, Dorsoduro, Castello, Cannaregio, San Marco e Giudecca (il sestiere-isola).

Se si arriva in autobus o macchina, si arriva immancabilmente a Santa Croce, in Piazzale Roma (stazione dei bus e parcheggio per le macchine). Se si arriva in treno è Cannaregio il luogo di approdo, nella stazione Santa Lucia.Il famoso Canal Grande che attraversa la città e che la divide in due è attraversato solo da 4 ponti:

    • il Calatrava, collega la stazione dei bus a quella dei treni, costruito qualche anno fa, ha un aspetto decisamente moderno, ed è inoltre odiato dai veneziani e da molti viaggiatori,
    • il Ponte degli Scalzi, anch’esso collega Cannaregio e Santa Croce, in marmo bianco, arriva direttamente davanti alla stazione,
    • il Ponte di Rialto, il famosissimo ponte bruciato due volte prima di essere ricostruito finalmente in pietra e non in legno, ospita i negozi più cari,
    • il Ponte dell’Accademia, il ponte di legno che congiunge i Sestieri di San Marco e Dorsoduro,

il Ponte della Salute, è il ponte di legno temporaneo costruito nei giorni di festa della Madonna della Salute, il 21 Novembre, posizionato poco dopo il Ponte dell’Accademia, vicinissimo a San Marco.

Dal punto di vista dei prezzi, Dorsoduro e Santa Croce sono i Sestieri più economici, quelli universitari; anche la Giudecca è piuttosto economica, ma dovendosi spostare costantemente con il traghetto non è probabilmente il luogo più adatto a chi non ha l’abbonamento.I biglietti degli autobus e dei vaporetti si possono acquistare facilmente in qualunque tabacchino, in stazione e nella ricevitoria Hellovenezia in Piazzale Roma.
I vaporetti funzionano esattamente come fossero autobus: ognuno è chiamato con un numero e ha una tratta e delle fermate precise, la cartina delle corse è indicata nel retro delle cartine di Venezia vendute in tutta la città. ( 3 ).
I biglietti sono elettronici e si obliterano passandoli sopra le macchinette, senza infilarli in una obliteratrice.

Autobus:

Vaporetti:

90 minuti, €1,20

90 minuti, €7

carnet di 12 corse, €11

(ideale per chi alloggia a Mestre, o viaggia in gruppo)

giornaliero, €20

(ideale per un tour delle isole)

Leave a Reply