Cose basilari per la sopravvivenza di ogni studente fuori sede

1. sapere dove trovare i seguenti luoghi:

– una copisteria:
Anzi, LA copisteria, la più economica della città. Vi risulterà strano immaginare quante fotocopie vi serviranno durante questi anni all’università, e soprattutto, quanto care possano essere le copisterie oggigiorno!

– le poste:
Potreste avere un rapporto parecchio stretto con le poste (specialmente se la vostra famiglia abita davvero lontano dalla città in cui studiate). Meglio se vicine a casa: per esperienza so che trasportare un pacco appena arrivato per te non è sempre una passeggiata.

– posti dove trovare scatole e scatoloni e carta da imballaggio:
Come annunciato prima, le poste saranno vostre grandi amiche/nemiche. “Perché?” vi chiederete mai. Beh, c’è una semplice risposta a questo: i traslochi. Non tutti voi vivranno nello stesso appartamento durante tutti gli anni universitari, anzi, è molto probabile che cambierete casa. Ma anche se non fosse questo il vostro caso, prima o poi dovrete pur riportare i vostri cari effetti personali a casa, no?

 

2. avere nastro adesivo:
Per chiudere i suddetti pacchi, aggiustare ciò che romperete o semplicemente incollare le foto nella bianca parete accanto al vostro letto!

packages

 

3. avere wifi e Skype:
Sono sempre utili, ma non sempre presenti. No internet, no parti, no happy mamma.

giphy

 

4. imparare a usare la lavatrice della nuova casa:
Anche se sapete come usarne una, è matematicamente certo che proprio la lavatrice della vostra nuova casa funzionerà in maniera del tutto diversa da qualunque altro elettrodomestico mai prodotto. Per questo, chiedere ai vecchi inquilini aiuta.

 

5. sapere il proprio indirizzo postale:
Per futuri “pacchi da casa”, magari, o per documenti importanti che sarebbe meglio ricevere subito.

 

6. avere sempre disponibili in dispensa cibi veloci da fare:
È matematicamente certo che verrete presi da una fame improvvisa e vorace proprio nei giorni in cui avrete meno tempo per cucinare. In questo caso, riso o zuppe in busta e cibo surgelato sono delle possibili idee. Ma cercate di non farne un’abitudine!

giphy-4

 

7. imparare a tenete la contabilità:
Molti studenti iniziano ad usare un’agenda quando arrivano all’università, per segnare i soldi spesi ogni giorno.

bucket

 

8. avere una moca:
Anche se prima dell’università non piaceva il caffè, ora le cose cambieranno.

 

9. avere vestiti che non necessitano di una stiratura obbligatoria:
Una verità non detta sugli studenti fuori sede è che ben pochi usano il ferro da stiro. Benvenuti nel club!

giphy-1

 

10. avere buoni amici:
Quelli servono sempre e non fanno mai male!

giphy-2

One thought on “Cose basilari per la sopravvivenza di ogni studente fuori sede

Leave a Reply